Da dove abbiamo iniziato

La Tenuta Di Costanzo è nata nell’anno 2000 ad iniziativa di Benito Di Costanzo, imprenditore nel settore industria, per assecondare la passione del padre Orlando e del suocero Nicola, agricoltori dalla nascita e continuatori delle tradizione agricole dei loro rispettivi genitori. Difatti, in tale anno, venne rilevata l’azienda Vigne D’Albore sita nel Comune di Pastorano in provincia di Caserta. Con l’avvento della nuova proprietà, vennero estirpati i vecchi ed obsoleti vigneti e sostituiti da nuovi vigneti adeguati alle mutate tecniche di coltivazione del vino.

La passione

Alla morte del padre Orlando Di Costanzo, il figlio Benito, avvalendosi della preziosa ed indispensabile collaborazione del suocero Nicola, ha preso in mano le redini della azienda, delegando ed attribuendo la responsabilità della propria attività imprenditoriale nel settore dell’industria, ai propri figli Orlando e Nicola, dedicandosi con la eguale passione trasmessa ed ereditata dal padre, alla coltivazione del vigneto. Ha difatti realizzato la nuova cantina adeguata a tutte le innovative tecniche di produzione ed imbottigliamento del vino, specializzandosi nella produzione della spumantizzazione delle proprie uve e, segnatamente, l’Asprinio di Aversa per quanto concerne lo spumante Flavus e l’Asprosecco nonchè l’Aglianico per quanto attiene allo spumante Chantal Rose e Rosso Bollicine. Nel rispetto della passione ricevuta e della tradizione familiare, la figlia di Benito, Arianna Di Costanzo, ha intrapreso lo studio della enologia iscrivendosi alla facoltà di Scienze della viticultura ed enologia presso l’Università degli Studi di Napoli.

Di Costanzo Vini

Produciamo vini pregiati che arricchiscono il gusto e l'anima.