• Nella bottiglia

    Lo scrittore Mario Soldati così descriveva l’asprinio d’ Aversa: “Questo grande piccolo vino profuma di limone, è di una secchezza totale, sostanziale, che non lo si può immaginare se non lo si gusta”. È un vino dal colore verdolino e dai profumi agrumati, tra i quali spicca la nota di limone, ed ha toni vegetali. Ha struttura, e peculare acidità che lo rende “aspro”. Da qui il nome “asprinio”.

    Continua a leggere
  • Il fondatore

    La Tenuta Di Costanzo è nata nell’anno 2000 ad iniziativa di Benito Di Costanzo, imprenditore nel settore industria, per assecondare la passione del padre Orlando e del suocero Nicola, agricoltori dalla nascita e continuatori delle tradizione agricole dei loro rispettivi genitori. Continua a leggere